deco_legge

Reportage De.Co.

pan_de_bari

Festa delle De.Co.

festadeco

Utenti online

We have 4 visitatori online

Login




Nel fine settimana la 2a edizione Festa della Maresina
11 Aprile 2014
 

Due giorni di eventi per il prodotto De.Co. Appuntamento promosso da Comune, pro loco e confraternita.

Si inizia domani alle 16 in piazza

    La Maresina sarà la regina di questo fine settimana con la seconda edizione della festa dedicata a quest´erba selvatica. Il Comune e la Pro Valdagno sono i pomotori di questo evento, studiato come vetrina di tutti i possibili impieghi della Maresina, prodotto di denominazione comunale. 
    L´evento inizierà domani alle 16 con l´apertura della festa; saranno esposti i prodotti De.co. e prodotti locali di eccellenza con stand sulle piazze del Comune e Roma. Alle 17, in palazzo Festari, Gabriella Polita e Amedeo Sandri illustreranno il loro ultimo libro intitolato “Maresina d´argento”. 
    Seguirà alle 18 il concerto corale “Le voci di Valdagno” del coro Amici dell´Obante, diretto da Svetlana Skorobogataia Malets. Alle 18.30, aperitivo offerto ai presenti con degustazione di prodotti preparati con l´erba Maresina.
    La festa proseguirà domenica a partire dalle 9 con l´apertura degli stand; alle 14, tour culturale “I giardini segreti di Valdagno” a cura di Vittorio Visonà. Partenza da S. Maria delle Grazie. Prenotazione all´Ufficio relazioni con il pubblico del Comune (0445 428260). Alle 16 nel cortile interno di palazzo Festari, laboratorio per bambini; alle 16.30 illustrazione della storia di palazzo Nanti con Vittorio Visonà. Seguirà, alle 17, il concerto polifonico con il coro di Progetto musica nei giardini interni di Palazzo Nanti. Per la circostanza saranno aperti i negozi. Con la Pro Valdagno, presieduta da Emanuela Perin, collabora la Confraternita della Maresina, presieduta da Emilio Nizzero. L.C.

     
    L'Iter per ottenere la De.Co.: documenti utili PDF Stampa
    09 Marzo 2011
     
    Notizie - Notizie dai Comuni De.Co. vicentini

    logo_nuovoIl Tavolo di Coordinamento dei Comuni De.Co. vicentini ha messo a punto una procedura per costituire una De.Co. Procedura che ha voluto codificare e rendere il più possibile omogenea. Pochi documenti, piuttosto semplici, da condividere con tutti i Comuni interessati, per offrire uno strumento chiaro e condiviso sulle regole da rispettare e i meccanismi per procedere a costituire una Denominazione Comunale nel rispetto delle normative Comunitarie in materia di qualità e origine. SCARICA QUI I DOCUMENTI


     
    Il tavolo delle "De.Co." ha il nuovo presidente
    15 Gennaio 2014
     
    Notizie - Notizie dai Comuni De.Co. vicentini

    L´ELEZIONE. Alla guida c´è Davide Cadore di Lupiola di Sandrigo.L´organismo rappresenta i 55 comuni vicentini per un totale di ottanta prodotti d´eccellenza

     

    Davide Cadore, 31 anni di Lupiola di Sandrigo, è il nuovo presidente del "Tavolo di coordinamento dei comuni per le De.Co". L´elezione dei vertici dell´organismo, che riunisce rappresentanti di 55 comuni vicentini per un totale di ottanta prodotti De.Co, si è svolta lunedì scorso alla Camera di Commercio, nella sede del consorzio Vicenzaè, che offre al Tavolo un supporto di segreteria. Vice presidente è stato eletto Angelo Irienti.
    Il Tavolo, nato nel 2010, è sostenuto dall´associazione Amici delle De.Co, dai Coldiretti e dalla Confraternita dei ristoratori De.Co.. Sandrigo, dove Cadore è assessore al sociale, è presente al Tavolo dal 2012 con il suo bacalà alla Vicentina, la cui qualità è controllata dalla Confraternita del bacalà con sede a Sandrigo e dalla Festa del Bacalà che si celebra ogni settembre nella piazza sandricense.
    «Mi sono subito appassionato al tema – spiega il neo presidente Cadore – innanzitutto perché ci ho scorto una grande opportunità di promozione per Sandrigo e in secondo luogo perché l´argomento nutrizione agroalimentare rientra nella mia sfera professionale. L´anno scorso abbiamo capito che dovevamo imparare a parlare con una voce sola e a pensare in grande».
    Il Tavolo ha studiato un percorso che lo scorso 30 novembre ha fatto convergere in villa Cordellina a Montecchio Maggiore i rappresentanti degli oltre cinquanta comuni De.Co della provincia, insieme alle categorie agricole, alla regione, alla provincia e alle Pro loco. È qui che è stata lanciata l´idea di partecipare ad Expo 2015. «Abbiamo cercato – conclude Davide Cadore – di non disperdere le forze che si sono raccolte intorno alle De.Co, e così abbiamo favorito la nascita di un´associazione, Amici delle De.Co, fatta da enti e appassionati che hanno idee e progetti per valorizzare una rete territoriale troppo spesso dimenticata».   da Il Giornale di Vicenza
     
    Fotonotizia: eletto il nuovo presidente del Tavolo di Coordinamento
    14 Gennaio 2014
     
    Rassegna stampa - Dicono di noi

    Da Il Giornale di Vicenza 14/1/2014

    presidente 

    Davide Cadore, terzo da destra nella foto, è il nuovo presidente del "Tavolo di coordinamento dei Comuni per le Deco", eletto ieri sera, formato da 14 amministrazioni locali del Vicentino. Vice presidente è Angelo Irienti. Il "Tavolo" nel suo lavoro è sostenuto dall´associazione "Amici delle Deco". Le Deco nel Vicentino sono riconosciute da 53 Comuni che hanno iscritto 80 prodotti nei loro albi. Nella foto, alcuni amministratori e produttori. Da sinistra: Massimiliano Dal Lago (Recoaro), il produttore di patate Giulio Savegnago "dei bracchi", Francesca Balestro (Chiampo), Davide Cadore (Sandrigo), Martino Montagna (Cornedo) e il produttore Adamo Fin.

     
    MALO. Deliberato il sigillo da applicare su dolci, liquori, piatti tipici
    13 Gennaio 2014
     
    Rassegna stampa - Prodotti De.Co. di Malo

    Il logo dei prodotti De.Co.

      Il logo “De.Co.” maladense. 

      Malo ha il suo logo De.Co. La giunta ha approvato il marchio proposto dalla competente commissione comunale presieduta da Franco Palazzo. Si tratta di un´immagine dello stemma del Comune fissato su un sigillo di ceralacca, un contrassegno che sarà impresso sui prodotti che, nei prossimi mesi, potranno fregiarsi della Denominazione Comunale. La stessa commissione è infatti al lavoro per verificare i requisiti di diverse eccellenze del territorio maladense, proposte nei mesi scorsi dai rispettivi produttori e ideatori. 
      Sono sette i prodotti sui quali si sta concentrando l´attenzione dei componenti del gruppo di lavoro, anche con visite sui luoghi di preparazione: la ricetta del “risotto di quaglia", il dolce “Maladense", le stesse quaglie allevate in paese, l´amaro “Pietramala", il vino Durello “Amalo", la “Giardiniera di Morgan" e la sopressa. I requisiti fissati per l´assegnazione del marchio De.Co. sono legati al retroterra storico e culturale dei rispettivi prodotti, che troveranno adeguata promozione in occasione della seconda rassegna “MaloSapori", prevista per il 26 e 27 aprile, nel corso della quale sapranno farsi apprezzare da tutti i cittadini e dagli appassionati dei sapori della tradizione locale. Da Il Giornale di Vicenza 11/1/14

       

      Richiedi il dossier in pdf

                       clicca qui

           deco_dossier

      Il Memory Kit DeCo

      memory_kit

      logo2confraternita

      La mappa delle DeCo


      Visualizza Le De.Co. nel Vicentino in una mappa di dimensioni maggiori

      Condividi online

      400x400_VersoMonet