Gli gnochi con la fioreta di Recoaro

Recoaro riserva la sorpresa di una cucina di matrice tedesca, dovuta all’origine d’oltralpe degli abitanti dell’arco montano tra la Lessinia veronese e l’Alto Vicentino. Risale all’XI secolo la prima notizia dell’insediamento tra le montagne del Veneto di coloni provenienti dalle vallate bavaresi.
Le cronache medievali li citano con il nome di Cimbri, da mettere in relazione con il termine tedesco zimberer, ‘boscaiolo’ o ‘carpentiere’, anche se è provato che eccellevano parimenti nell’allevamento e nella lavorazione della pietra. Il primo nucleo si stabilì sull’altopiano di Asiago, dove diede origine alla Comunità dei Sette Comuni. Col passare del tempo i Cimbri ampliarono i propri territori verso i Monti Lessini, nell’Alto Veronese, stabilendo diverse comunità si stabilirono nella zona del Pasubio e delle Piccole Dolomiti.

A secoli di distanza la parlata d’inflessione germanica degli antichi abitatori della conca di Recoaro è scomparsa, ma loro memoria resta nel nome dei luoghi e delle famiglie come pure nella pittoresca festa in costume della Chiamata di Marzo, con la quale si dà il benvenuto alla primavera, e nella cucina tradizionale, che si fonda sui prodotti tipici della montagna: il latte, la ricotta e i formaggi d’alpeggio; l’orzo e le patate; le salsicce e lo speck; le verze e i crauti; la selvaggina e le trote; i funghi e le lumache, i dolci a base di mele. Il piatto simbolo di questa tradizione sono gli gnocchi con la fioretta, in origine preparati dai pastori durante l’alpeggio impastando la farina bianca con la ricotta semiliquida raccolta al suo primo affiorare; la pastella così ottenuta viene versata a cucchiaiate nell’acqua bollente e riappare in superficie sotto forma di morbidissimi gnocchi; come condimento, burro di malga spumeggiante e una grattugiata di ricotta affumicata, oppure burro, zucchero e cannella, in una combinazione che evoca antichi contatti tra la montagna vicentina e la Repubblica di Venezia. È un piatto d’antica bontà, protagonista a metà settembre di una bella Festa in costume.

 

RISTORATORI CHE PROPONGONO GLI GNOCHI CON LA FIORETA A RECOARO:

Ristorante Al Molino, Loc. Stocchieri 15 - Tel. 0445 75564

Albergo Locanda Seggiovia, P.le A. Savoia Aosta 7 - Tel. 0445 76162

Albergo Castello, Via G. Zanella 9 - Tel. 0445 780300

Rifugio Alpino Campogrosso, Località Campogrosso - Tel. 0445 75030

Trattoria Malga Lora, Str. per la Gazza 3450 - Tel. 0445 75970

Albergo Ristorante Paradiso, via Bruni 40 - Tel. 0445 75719

Ristorante Capannina, via Bruni 42 - Tel. 0445 75170

Hotel Ristorante Carla, via Cavour 55 - Tel. 0445 780700

Rifugio Alla Guardia, Loc. Guardia di Campogrosso - Tel. 0445 75257

Ristorante Cima Tunche, via Cima Tunche 23 - Tel. 0445 77115

Hotel Trettenero, via Vittorio Emanuele 18/20 - Tel. 0445 780380

Ristoro Montagna Spaccata, Loc. Spaccata - Tel. 0445 473953

Hotel Ristorante Isola, via Campogrosso 33 - Tel. 0445 780560