Notizie

Il Pane delle Rose di Santa Rita è la nuova deco vicentina!

pane pioveneIl Comune di Piovene Rocchette con delibera di Consiglio Comunale di n. 38 del 21/06/2011 si è espresso a favore dell'adozione della Denominazione Comunale approvando il regolamento De.co. A seguito di ciò, dopo aver espletato tutto l'iter previsto nel regolamento su menzionato, con delibera di Giunta in data 21 maggio 2014, esprime voto unanime e favorevole affinchè riconosciuto come prodotto de.co. denominazione comunale il Pane delle Rose di Santa Rita.

Il Territorio di Piovene Rocchette ha nella sua tradizione la venerazione e culto di Santa Rita, conosciuta anche come "Santa dei casi impossibili". Molto partecipata è la festa organizzata dalla Parrocchia di Santo Stefano, durante la quale i fedeli si recano nella chiesetta dedicata ai Santi Vito, Modesto e Rita portando per la benedizione del pane e delle rose.

Il rito della benedizione del pane e delle rose nel giorno di Santa Rita - 22 maggio- risale a tempi molto lontani, dopo la seconda guerra mondiale, da allora tutti gli anni i fedeli si recano della Chiesetta posta in Via Libertà a fianco dell'attuale Municipio (già casa Verlata). Le prime notizie dell'esistenza di questa stupenda Chiesetta, si trovano nel "Codice A" dell'Archivio della Città di Vicenza, nel quale sono elencati i beni posseduti in quel di Piovene alla data del 1262. Grazie all'offerta delle molte "Rita" di Piovene, una statua in legno raffigurante Santa Rita è stata posta nella chiesetta . Qui le grazie ricevute, sono testimoniate dai molti ex-voto esposti.

SANTA RITA DA CASCIA conosciuta anche come la Santa delle rose e delle api. Nel caso della monaca Agostiniana infatti, le rose ne sono diventate simboli incontrastati: Santa Rita è a livello universale la Santa delle Rose, con le rose è rappresentata, rose si offrono per la sua festa e rose sono protagoniste di innumerevoli riti, novene, preghiere, canti.

Leggi tutto: Il Pane delle Rose di Santa Rita è la nuova deco vicentina!

Tradizionale Sagra della Bondola a Torrebelvicino

Da Venerdì, 23. Maggio a Domenica, 1. Giugno 2014

Torrebelvicino

23-24-25-30-31 maggio e 1 giugno 2014 a Torrebelvicino

Venerdì 23 maggio

Ore 19.00 apertura stand enogastronomico

Ore 21.00 fantastica serata "Beatles-Pink Floyd" con la band TACTUS ROSA

Sabato 24 maggio

Ore 14.30 inizio 2° Torneo di Calcio Balilla (ore 14.00 ritrovo e iscrizioni)

Max 32 coppie. Quota iscrizione: 20€ a coppia.

Il torneo si tiene nei giorni: sabato 24 e 31 maggio presso il tendone della Sagra della Bondola. Info&iscrizioni: Andrea 348/2439507 o Casa della Gioventù a Torrebelvicino

Ore 18.00 apertura stand enogastronomico

Ore 19.30 "International Dance School Veneto" presenta: animazione con balli di gruppo

Ore 21.00 grande serata danzante su pista da ballo con l'Orchestra Spettacolo MARCO E I NIAGARA

Leggi tutto: Tradizionale Sagra della Bondola a Torrebelvicino

Presentazione ufficiale per il prodotto de.co. di Breganze

Conferenza stampa di presentazione della De.co. del "Toresàn allo spiedo De.co."

SAM 1232-horz

Giovedì 8 maggio 2014 presso il Comune di Breganze, è stato presentato ufficialmente alla stampa e al pubblico la nuova De.co. di Breganze. Un grande prodotto che profuma di storia: sua nascita risale ancora al Medioevo, sicuramente la De.co. più antica del paniere delle De.co. Vicentine.

Erano presenti  Il Sindaco di Breganze Silvia Covolo, l' Assessore Ivan Dalla Valle, il Presidente Botteghe di Breganze e Associazione Commercianti di Breganze Sig. Onorina Gasparotto, il Delegato dell' Accademia de Toresan Nerio Brian, il Presidente Tavolo De.co. Davide Cadore, e la componente Tavolo de.co. Paola Franco.

Il buffet è stato offerto dai Ristoratori di Breganze, rappresentanti dal loro Presidente Terenzio Scapin, della Trattoria la Cusineta.  Altri ristoratori presenti: Trattoria Al Cappello - Ristorante Da Elvio - Trattoria Dei Tanti Don Fili - Ristorante Faresin.

Nel fine settimana la 2a edizione Festa della Maresina

Due giorni di eventi per il prodotto De.Co. Appuntamento promosso da Comune, pro loco e confraternita.

Si inizia domani alle 16 in piazza

festa della maresina

La Maresina sarà la regina di questo fine settimana con la seconda edizione della festa dedicata a quest´erba selvatica. Il Comune e la Pro Valdagno sono i pomotori di questo evento, studiato come vetrina di tutti i possibili impieghi della Maresina, prodotto di denominazione comunale.

L´evento inizierà domani alle 16 con l´apertura della festa; saranno esposti i prodotti De.co. e prodotti locali di eccellenza con stand sulle piazze del Comune e Roma. Alle 17, in palazzo Festari, Gabriella Polita e Amedeo Sandri illustreranno il loro ultimo libro intitolato “Maresina d´argento”.

Seguirà alle 18 il concerto corale “Le voci di Valdagno” del coro Amici dell´Obante, diretto da Svetlana Skorobogataia Malets. Alle 18.30, aperitivo offerto ai presenti con degustazione di prodotti preparati con l´erba Maresina.

La festa proseguirà domenica a partire dalle 9 con l´apertura degli stand; alle 14, tour culturale “I giardini segreti di Valdagno” a cura di Vittorio Visonà. Partenza da S. Maria delle Grazie. Prenotazione all´Ufficio relazioni con il pubblico del Comune (0445 428260). Alle 16 nel cortile interno di palazzo Festari, laboratorio per bambini; alle 16.30 illustrazione della storia di palazzo Nanti con Vittorio Visonà. Seguirà, alle 17, il concerto polifonico con il coro di Progetto musica nei giardini interni di Palazzo Nanti. Per la circostanza saranno aperti i negozi. Con la Pro Valdagno, presieduta da Emanuela Perin, collabora la Confraternita della Maresina, presieduta da Emilio Nizzero. L.C.

Miele De.Co. Valchiampo, giovedì 20 marzo alle ore 20.30

Il giorno giovedì 20 marzo alle ore 20.30 presso la sala Consiglio del Comune di Chiampo si terrá l'incontro sul progetto "Miele De.Co. Valchiampo", con lo scopo di illustrare tutti gli aspetti tecnici dell'iniziativa per una promozione coordinata ed efficace sul territorio del prodotto a denominazione comunale.

Saranno illustrate le modalità di adesione al registro dei produttori, il disciplinare da seguire, le possibili azioni da intraprendere per far conoscere il nuovo marchio che identifica le nostre realtà locali.

Con l'approvazione dell'apposito Disciplinare, tutti i comuni della valle hanno aderito all'iniziativa, che entra ora nella fase di realizzazione pratica e di pubblicizzazione.

Siamo fiduciosi che la dedizione al progetto e la collaborazione tra amministrazioni, apicoltori ed altri enti, porteranno presto grandi benefici per le nostre comunità. www.comune.chiampo.vi.it

Il tavolo delle "De.Co." ha il nuovo presidente

L´ELEZIONE. Alla guida c´è Davide Cadore di Lupiola di Sandrigo. L´organismo rappresenta i 55 comuni vicentini per un totale di ottanta prodotti d´eccellenza.

Davide Cadore, 31 anni di Lupiola di Sandrigo, è il nuovo presidente del "Tavolo di coordinamento dei comuni per le De.Co". L´elezione dei vertici dell´organismo, che riunisce rappresentanti di 55 comuni vicentini per un totale di ottanta prodotti De.Co, si è svolta lunedì scorso alla Camera di Commercio, nella sede del consorzio Vicenzaè, che offre al Tavolo un supporto di segreteria. Vice presidente è stato eletto Angelo Irienti.

Il Tavolo, nato nel 2010, è sostenuto dall´associazione Amici delle De.Co, dai Coldiretti e dalla Confraternita dei ristoratori De.Co.. Sandrigo, dove Cadore è assessore al sociale, è presente al Tavolo dal 2012 con il suo bacalà alla Vicentina, la cui qualità è controllata dalla Confraternita del bacalà con sede a Sandrigo e dalla Festa del Bacalà che si celebra ogni settembre nella piazza sandricense.

Leggi tutto: Il tavolo delle "De.Co." ha il nuovo presidente

Fotonotizia: eletto il nuovo presidente del Tavolo di Coordinamento

Da Il Giornale di Vicenza 14/1/2014

presidente 

Davide Cadore, terzo da destra nella foto, è il nuovo presidente del "Tavolo di coordinamento dei Comuni per le Deco", eletto ieri sera, formato da 14 amministrazioni locali del Vicentino. Vice presidente è Angelo Irienti. Il "Tavolo" nel suo lavoro è sostenuto dall´associazione "Amici delle Deco". Le Deco nel Vicentino sono riconosciute da 53 Comuni che hanno iscritto 80 prodotti nei loro albi. Nella foto, alcuni amministratori e produttori. Da sinistra: Massimiliano Dal Lago (Recoaro), il produttore di patate Giulio Savegnago "dei bracchi", Francesca Balestro (Chiampo), Davide Cadore (Sandrigo), Martino Montagna (Cornedo) e il produttore Adamo Fin.

Sottocategorie